Turbolatori SU MISURA - TURBOLATORI PER CALDAIE

Vai ai contenuti

Menu principale:

Turbolatori SU MISURA

TURBOLATORI IN FILO

TURBOLATORI COSTRUITI A MISURA.
Su richiesta possiamo produrre turbolatori perfettamente personalizzati sulla caldaia/ centrale in cui dovranno essere utilizzati o con caratteristiche geometriche perfettamente equivalenti a quelli originari, ovvero:

  • In qualsiasi misura di filo tondo di sezione compresa tra mm.3 a mm. 40,

  • In qualsiasi misura di diametro Diametro esterno elica "Do"compresa tra mm. 15 a oltre mm. 400. (compatibilmente con la misura di filo scelta),

  • In qualsiasi lunghezza (da mm. 50 a oltre mm. 9.000)

  • Passo a richiesta come consentito dalle misure da voi scelte di diametro esterno "D.est" e diametro filo "Df" per i turbolatori.

  • Passo CORTO o LUNGHISSIMO  (quest'ultima è una procedura di costruzione esclusiva ING.BRUNI).

  • Teste tronche o  opportunamente disegnate (GANCI) qualora il cliente ricerchi prodotti  per esigenze molto particolari.


inoltre a Vs. scelta in:

  • acciaio armonico (1) per turbolatori (generalmente utilizzati se i turbolatori non sono soggetti a temperature elevate)

  • in lega tecnica (2), ad alte prestazioni (generalmente utilizzati se i turbolatori non sono soggetti a temperature elevate)

  • acciaio inox per turbolatori 302 (3) (generalmente utilizzati se i turbolatori non sono soggetti a temperature elevate)

  • in acciai refrattari per alte temperature (4) (diversi tipi)

  • rivestiti in ceramica (5) o opportuno materiale resistente al calore, in diverse opzioni di resistenza.


Il tipo di materiale (1) ed il tipo(2) di cui sopra, hanno caratteristiche strutturali ottime, sono adatti nella maggior parte dei casi in cui la temperatura al loro contorno sia opportunamente bassa,  però sono attaccabili alla lunga da ruggine.
Il tipo di materiale prima (3) è resistente nudo alla corrosione ed è in generale  la migliore soluzione se si vuole diminuire gli interventi di manutenzione ed ha buone caratteristiche meccaniche e se le temperature in gioco anche qui  opportunamente basse.
L'uso dei tipi (3), (4) o (5) è prevedibilmente consigliabile per  ottenere una maggior durata dei turbolatori,  se le temperature al contorno dei turbolatori superano i 250°C e non superano i 900°/1000 °C

NOTA IMPORTANTE:
  In ogni caso la scelta più opportuna del tipo di turbolatore dipende dal tipo di caldaia, dalla tecnica della stessa, dalle temperature in gioco, e da molteplici altri fattori.
In molti casi può essere conveniente provare diversi tipi di turbolatori, testarli per un pò di tempo, quantificare il risparmio ottenuto con l'uso degli stessi  dopo un certo tempo e verificarne alla manutenzioni lo stato e quanto essi hanno durato intatti, sino a trovare quello che nel proprio impianto risulta essere il più adeguato per durata e funzionalità.

I nostri tecnici sono a disposizione per consigliarVi nella scelta dei nostri turbolatori.
Per  richieste Vai
QUI.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu